lunedì , 17 Giugno 2019
Home / Assemblaggio PC / Come assemblare un PC Master Race!

Come assemblare un PC Master Race!

 


Un computer potentissimo con cui giocare a qualsiasi gioco al massimo dei dettagli!

Un PC master race, come già spiegato in modo esaudiente dal mio collega, nonché amico, Gabriel nel suo articolo, è un computer da sogno, da diverse migliaia di euro in grado di compiere calcoli che per i nostri “normali” PC sarebbero inarrivabili. Chi non ne vorrebbe uno? Ovviamente questa configurazione è esclusivamente per il gaming, dunque le componenti scelte sono le migliori attualmente sul mercato, pronte per essere overclockate e spinte oltre il limite dato dalla fabbrica!

Processore

Partiamo subito con il processore, o meglio i processori, visto che sarebbe un peccato citare Intel senza AMD e viceversa; due gioielli di tecnologia allo stato selvaggio: sto parlando di Intel I7-8700K e AMD Ryzen 7 1800X. Con questi due processori non avrete mai problemi prestazionali, nessun calcolo, per quanto pesante possa essere, rallenterà la vostra piacevole seduta di gaming sfrenato!

Schede Madri

Per due grandi processori ci vogliono due grandi schede madri: per quella da accoppiare al processore Intel affideremo il compito ad Asus, con la sua eccezionale PRIME X299-DELUXE, per la controparte AMD invece ci rivolgeremo ad AsRock e alla sua X370 Gaming K4, completa di tutto e, soprattutto, meno costosa.

Entrambe, alla fine, risultano validissime.

RAM

Le memorie centrali sono quattro banchi HyperX Predator da 8Gb cadauno, per un totale di 32Gb. Queste memorie hanno un clock di 3200MHz, non è la memoria con frequenza più alta reperibile su amazon, però, per qualità, Kingston sbaglia molto raramente.

Alimentatore

Il PSU é un Cooler Master MasterWatt da 1200w. Il wattaggio è altissimo, inoltre è totalmente modulare, questo significa che non avrai mai cavi che non ti servono sparsi per il case a rallentare l’air flow.

Come se non bastasse ha una chicca non da poco: ha un processore ARM integrato che dona un’intelligenza artificiale a tutto il sistema di alimentazione e permette, tramite un collegamento Bluetooth, gestione dei voltaggi e velocità della ventola via smartphone.

Case

Il case è uno spaziosissimo Thermaltake View 71 TG: qualità top, finestra laterale trasparente e tre Thermaltake Riing in dotazione. In questo bestione entrerà tutta la componentistica, garantendo un air flow ottimale. Non manca certamente lo spazio per il cablaggio, tra lo scheletro e la paratia laterale, dove avrete un ampio margine di spazio per fare entrare tutti i vostri cavi.

Schede video

Per questa configurazione non solo ho scelto la migliore scheda sul mercato, ma ho anche scelto di metterne due!

EVGA 1080ti: un mostro che in 4K gioca in casa, 11Gb di memoria video. Il clock è di fabbrica è pari a 1.569 MHz, quindi non è il più alto, in compenso ha il miglior sistema di raffreddamento, quindi potrai divertirti con l’overclock più che con qualsiasi altra versione di questa scheda.

Raffreddamento

Nel raffreddare la nostra CPU ci pensa Thermaltake con il suo Water 3.0 Riing RGB 240, compatibile sia con il socket LGA1151 di Intel, sia che per il socket AM4 di AMD grazie ai supporti intercambiabili. Garantisce sempre performance ottimali e potrete sbizzarrirvi con l’overclock del processore, inoltre possiede due fan Riing Thermaltake uguali a quelle del case con un piccolo “centro comandi” da cui controllare lo stato dei led, la velocità delle transizioni ed il tipo di transizione.

Memorie di massa

In questa configurazione ci saranno:

Una SSD Samsung 850 PRO da 512Gb, sicuramente una delle migliori SSD in commercio;

Una SSD tipo M.2 Samsung 960 PRO da 1Tb;

Già da sole dovrebbero bastare, però potrai comunque installare un HDD tradizionale nel caso in cui dovessi necessitare di più memoria.

Monitor

Mi è piaciuto molto il monitor Acer Predator z35: come suggerisce il nome ha un’ampiezza di 35″, tempo di risposta di 4ms, frequenza di aggiornamento di 200Hz ed è predisposto per la tecnologia Nvidia G-Sync e AMD FreeSync, quindi non avrete mai problemi come tearing.

Certo, costa quanto un PC di fascia medio-alta, però per chi si può permettere un monitor del genere ne vale davvero la pena!

Mouse, tastiera e cuffie

Per le periferiche di gioco affido il compito di soddisfarvi a Razer.

Razer è un marchio di pregio che produce periferiche di gioco di alta qualità, tra queste troviamo quelle che ho scelto.

Il mouse é il Naga Trinity: un mouse particolare che dispone di 3 pannellini laterali intercambiabili, così da avvantaggiarsi in qualsiasi genere di gioco, da un RPG ad un MOBA.

La tastiera è la BlackWidow Chroma V2: una tastiera meccanica RGB, dispone anche di una comoda imbottitura che la renderà gradevole nel lungo utilizzo;

Le cuffie sono le Kraken 7.1 V2: per una configurazione prettamente da gaming non possono mancare, la full immersion sarà garantita!

La configurazione con il processore intel costa circa 6.300 euro, mentre quella con il processore AMD costa circa 6.000 euro.

Con questo PC nessun gioco darà problemi, a qualsiasi risoluzione, anche titoli nuovi e pesanti. Potrai divertirti con qualsiasi tipo di mod 4K per Skyrim senza scendere mai sotto i 60 fps, potrai anche divertirti con qualsiasi mod su GTA V, qualsiasi gioco tu voglia giocare, questo computer lo macinerà facendotelo godere al massimo.

Cosa ne pensi di questa configurazione? Hai qualche domanda da farmi? un consiglio? Compreresti mai un PC del genere? Fammelo sapere con un bel commento!

 

 

 

About Lorenzo Caserta

Amante Spassionato di Computer e motori. Ho iniziato a giocare su Playstation 1 grazie a wrc arcade da lì ho amato le serie di Gran Turismo e F1. Ho trascorso moltissime ore giocando alle serie di Crash e Spyro, a simulatori stupendi come Assetto Corsa e Project Cars. Gioco Preferito: Gran Turismo 6.

Guarda pure

Il PC dell’admin: Lorenzo

Obiettivo: un pc dall’elevato rapporto qualità / prezzo, pochissimi Compromessi e multitasking. Il mio desiderio …

2 commenti

  1. Questa build è effettivamente da Master Race, forse anche troppo visti i componenti praticamente overkill rispetto ad un computer da gaming sempliciotto. Certo, avendo i soldi necessari lo farei anche io un computer del genere senza pensarci due volte. Di certo terrò il link a questo post da parte se per qualche motivo diventerò ricco 🙂

    • Lorenzo Caserta

      Saremmo molto contenti se utilizzassi una nostra configurazione! Che PC Master Race sarebbe senza un po’ di soldi spesi per componenti che non sfrutterai mai appieno? 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *