venerdì , 22 febbraio 2019
Home / Assemblaggio PC / Come assemblare un PC con 500/550€

Come assemblare un PC con 500/550€

Un PC economico ma potente, ottimo per iniziare a giocare.

Generalmente, quando si assembla un PC da gaming si tende sempre a realizzare una buona base, in modo da avere supporto software, prestazioni e per evitare i bottle neck (colli di bottiglia). Questa configurazione è stata pensata per chi non ha grandi possibilità economiche o per chi il livello di dettaglio grafico conta ben poco. Il prezzo totale della configurazione è basato sul costo di ogni singolo componente acquistabile su amazon.

Case & Alimentatore

Partiamo dall’involucro della nostra macchinina: ho trovato il case VulTech GS-1696 un buon compromesso dato il prezzo molto basso della configurazione. Il case è abbastanza spazioso, per questa configurazione è addirittura molto grande, questo ti darà l’opportunità di andare a personalizzarlo lasciando molto spazio alla tua creatività. Inoltre viene già equipaggiato dalla fabbrica con un alimentatore da 500 watt, non male VulTech, non male.

Processore

Con recenti benchmark è stato scoperto che, stranamente, l’I3-7300 rende un po’ di più dell’I5-7400, che costa (anche se molto poco) di più: perché spendere di più per ottenere di meno? La differenza di prestazioni è data dalla frequenza più alta unita alla presenza dell’Hyper Threading che duplica logicamente i cores del processore. Il processore in questione, per la sua nomenclatura, si frappone tra l’I3-7100 e l’I5-7400 e promette buone prestazioni ad un prezzo contenuto.

Motherboard

La MSI ha pensato proprio a tutti quando ha deciso di produrre le sue schede madri. La sua B250M Pro-Vd da appena una cinquantina di euro é in grado di soddisfare i giocatori senza fare desiderare di più. Purtroppo la mancanza di una porta HDMI fa in modo da rendere prioritario l’acquisto di una scheda video. Questa scheda madre rimarrebbe ottima anche nel caso in cui tu decidessi di sostituire il processore con uno di fascia più alta, l’unica limitazione è l’impossibilità di overclock.

 

RAM

Per la memoria centrale di questa configurazione ho scelto due Crucial da 4Gb ciascuna: nonostante siano economiche hanno una buona frequenza (2133MHz) e costano di meno di un singolo banco da 8Gb.

Hard disk

Difficile cadere in indecisioni in questo ambito: va benissimo quello che costa di meno, in questo caso il classico Western Digital Caviar Blue da 1Tb. In caso tu abbia già un hard disk puoi optare per un SSD della Kingston da 120Gb (modello A400), in modo tale da diminuire il tempo dei caricamenti dei giochi e dell’avvio del sistema con circa 42 euro.

 

Scheda video

Per una configurazione dal basso costo come questa Asus ha sfornato una sua versione overclockata della AMD RX560: con questa schedina e l’I3-7300 riuscirai a giocare a qualsiasi gioco a grafica medio-bassa, e in alcuni, anche a dettaglio alto.

 

About Lorenzo Caserta

Amante Spassionato di Computer e motori. Ho iniziato a giocare su Playstation 1 grazie a wrc arcade da lì ho amato le serie di Gran Turismo e F1. Ho trascorso moltissime ore giocando alle serie di Crash e Spyro, a simulatori stupendi come Assetto Corsa e Project Cars. Gioco Preferito: Gran Turismo 6.

Guarda pure

Il PC dell’admin: Lorenzo

Obiettivo: un pc dall’elevato rapporto qualità / prezzo, pochissimi Compromessi e multitasking. Il mio desiderio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *